A volte i restauri interessano edifici storici di immenso valore culturale che necessitano di cure e accorgimenti particolari studiati ad hoc. Esistono normative specifiche che regolarizzano questi tipi di interventi; si può verificare il caso dove restaurare significhi riparare o migliorare una vecchia manutenzione straordinaria avvenuta in epoche in cui materiali e tecnologie non permettevano un vero restauro conservativo corretto. A tal proposito nel Decreto Legislativo n.42/2004, sono indicati i canoni e le tipologie di intervento per i Beni Culturali in particolar modo sugli edifici vincolati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici. Interventi di restauro di questo tipo oltre che di mani esperte necessitano di prodotti unici, specifici, studiati e realizzati esclusivamente per quel dato cantiere; i premiscelati standard, seppur di qualità, non soddisfano totalmente i requisiti richiesti. Nasce così il progetto Rifacimento Storico che ha lo scopo di progettare e ricostruire malte su misura di ogni genere, perfettamente identiche alle originali, rispettando i canoni di legge e utilizzando esclusivamente materie prime naturali concordate col committente o con l'ente responsabile. La perfetta sinergia raggiunta dall'Opificio Bio Aedilitia con Soprintendenze, Istituti tecnici e restauratori ha rivoluzionato il modo di restaurare e ha già dato vita alla realizzazione di numerosi interventi di restauro e recupero conservativo con valori di compatibilità ambientale e architettonica mai raggiunti prima. Il servizio di personalizzazione delle malte non è limitato solo a recuperi importanti e storici, ma il laboratorio è a completa disposizione di studi tecnici, imprese costruttrici o semplici privati che voglio dare valore e pregio alle proprie case con malte Bio architettoniche naturali.

Ultime News:

08 Febbraio 2013

Titolo

Contenuto della news, descrizione in breve dell'evento o dell'attività...

Ricerca: