Sabbie e inerti

Le sabbie costituiscono lo scheletro della malta,  sono materiali che non reagiscono chimicamente con il legante, ma sono importanti poiché intervengono dal punto di vista fisico-strutturale dando consistenza e volume. Le caratteristiche che una sabbia deve avere per comporre una malta di qualità eco compatibile sono:

• composizione chimico-fisica compatibile con i leganti da costruzione;

• intervalli e curve granulometriche appropriate, calibrate e costanti;

• adeguate prestazioni e resistenze meccaniche;

• resistenza al degrado;

• esenti da sali solubili e impurità (limo);

• non gelive e non assorbenti.

• naturali ed ottenute, come in passato, senza deturpare l’ambiente.

Esistono comunque normative che regolamentano gli inerti da utilizzare, qualsiasi malta commercializzata o utilizzata in edilizia deve essere composta da sabbie che rispettino e riportino la marcatura EN 13139 – Aggregati per malte.

Vi sono vari tipi di inerti utilizzati nel settore edile. Alle “tradizionali” sabbie di natura alluvionale di cava o fiume da sempre utilizzate nelle costruzioni; dall’inizio degli anni ’70, con l’avvento dei primi impianti di premiscelazione, sono state introdotte le sabbie di carbonato di calcio, oggi le più utilizzate dai produttori di intonaci.

L’Opificio Bio Aedilitia ha scelto invece di riproporre, nelle proprie malte, le vere sabbie di origine alluvionale utilizzate in passato che hanno dato prova di resistenza e per migliaia di anni. La nostra esperienza e tecnologia ha inoltre reso possibile lavorare queste sabbie con metodi innovativi dando origine ad una miscela di inerti naturali di elevata qualità e pregio uniche nel proprio genere: le Bio sabbie storiche.


citaz

 

Bio sabbie storiche eco compatibili o sabbie carbonato di calcio? confronto

Analizziamo le differenze e scopriamo qual’è la migliore…


Ultime News:

08 Febbraio 2013

Titolo

Contenuto della news, descrizione in breve dell'evento o dell'attività...

Ricerca: