Calci e leganti

Le Calci Naturali, utilizzate sia in passato che oggi per la costruzione degli edifici si distinguono in due tipi: calci aeree (calciche), calci idrauliche.Oggetto di studio e sperimentazione sin da  migliaia di anni, la calce è il legante più utilizzato dall’uomo nella storia per le costruzioni edili; Vitruvio e i grandi architetti della storia, nei loro trattati, riportano i criteri della selezione delle marne e i metodi più opportuni per cuocerle e idratarle. Se la bontà della materia prima è ovviamente importante per avere una buona  calce è altrettanto fondamentale saperla preparare.Importante è la disposizione delle pietre dentro la fornace, per ottenere un prodotto finito, uniforme e costante è fondamentale utilizzare in ciascuna cottura solo materie della stessa specie.Inserite in forni accesi ad una temperatura fra 900° e 1150° C (in base alle calci aeree o idrauliche), dopo un adeguata perdita di volume, segno di una corretta cottura, le pietre vengono idratate utilizzando la quantità di acqua necessaria; né troppa che causerebbe la diminuzione della forza della calce, né poca che potrebbe bruciarla.

Le calci idrauliche naturali oggi sono le più usate soprattutto nell’ambito della bio edilizia e della bio architettura; è perciò importante utilizzare materie prime naturali di qualità, prodotte da personale competente e attento a rispettare le fondamentali procedure di questo prodotto.


Calci aeree certificate (EN 459-1)

cl90s

Calci idrauliche naturali  certificate (EN 459-1)

nhlnocciola
nhlbianca
calx


Ultime News:

08 Febbraio 2013

Titolo

Contenuto della news, descrizione in breve dell'evento o dell'attività...

Ricerca: